Ostetrica.
Subito tutti pensano a colei che assiste ai parti e accompagna le madri nella nascita del loro bambino.
Giusto, ma non è tutto.

Secondo la normativa vigente (tra cui è facilmente reperibile il profilo professionale e codice deontologico) l’ostetrica è la figura professionale che assiste e supporta la donna in tutte le stagioni, le fasi e le trasformazioni della vita.
Pubertà, età fertile, fase preconcezionale, gravidanza, parto, puerperio, allattamento, contraccezione, salute perineale, menopausa e così via.

L’Ostetrica, svolgendo secondo la normativa una professione intellettuale, è direttamente responsabile del suo operato, lavora in totale autonomia nella fisiologia o in collaborazione con altre figure professionali qualora sia necessario.

L’Ostetrica si occupa di assistenza, sostegno, educazione, informazione e prevenzione.

Può esercitare la professione come dipendente presso struttura pubblica o privata, o lavorare in regime di libera professione.

Tra le macro aree di competenza ostetrica troviamo:

  • pubertà
  • sessualità
  • ciclicità
  • prevenzione oncologica
  • gravidanza fisiologica
  • travaglio e parto fisiologico
  • salute pelvica
  • puerperio
  • allattamento
  • contraccezione
  • salute riproduttiva e preconcezionale
  • menopausa

“L’ostetrica/o riconosce la centralità della donna, della coppia, del neonato, del bambino, della famiglia e della collettività ed attua interventi adeguati ai bisogni di salute, nell’esercizio delle funzioni di sua competenza per la prevenzione, cura, salvaguardia e recupero della salute individuale e collettiva. “

Fonti:

Iscriviti alla Newsletter!

Ricevi ogni mese i nuovi articoli e la programmazione delle mie attività!

Evviva! Ti sei iscritta!